Pareti di contenimento in calcestruzzo armato stabili e autoportanti

Le pareti possono essere utilizzate sia in campo industriale che agricolo, creando delle aree di deposito in modo molto più veloce ed economico rispetto alle normali pareti in muratura, con estrema praticità e flessibilità.

I cosiddetti MURI PER TRINCEE possono essere anche sfruttati nel caso di ampliamenti spostandoli e adeguandoli alle proprie esigenze. Per il fatto stesso che sono realizzati in calcestruzzo armato, ciò li rende particolarmente solidi e resistente ai carichi pesanti.

Dimensioni realizzabili: altezza variabile che va da 100 cm a 500 cm, spessore variabile in base alle altezze e larghezza di 230 cm (con speciale giunto verticale maschio/femmina sigillato con mastice).

Le pareti una volta assemblate, non necessitano di fondazioni, ma solo di una base di appoggio piana con la possibilità di gettare una pavimentazione al loro esterno. Il loro utilizzo è spesso associato a strutture quali impianti a biomasse o cogenerazione, proprio per il loro pratico impiego oltre allo stoccaggio di trinciati di cereali o materiali sfusi. Tutti gli elementi forniti ed i loro componenti sono garantiti da controllo di fabbrica certificati per qualità, stabilità e durevolezza secondo i requisiti delle specifica norma.

VANTAGGI:

  • Le pareti sono fornite e poste in opera in brevissimo tempo
  • Sono di pronto impiego e vanno semplicemente posate sul piano di appoggio senza necessità di fondazioni
  • Le pareti sono garantite per resistere a spinte elevate (ed al transito dei mezzi meccanici destinati all’accumulo ed al costipamento dei materiali)
  • Rapidità di accumulo e di raccolta dei materiali stoccati
  • Possibilità di ricomporre e riconfigurare il complesso
  • Facile e rapida movimentazione e ricollocazione degli elementi
  • Resistenza ai materiali aggressivi

 

Scarica la scheda